esposizioniconcluse

ESPOSIZIONI CONCLUSE


Sin dalla sua apertura al pubblico nel 1989, il Museo presenta ogni anno delle esposizioni temporanee volte ad animare la vita culturale locale.

Storia ed etnografia
Parte di queste esposizioni sono state dedicate ad aspetti particolari della storia e della cultura delle Centovalli e del Pedemonte. Tra queste si possono citare ad esempio le mostre di fotografie storiche, quelle dedicate all’opera e alla figura di personaggi vissuti nella regione, quelle sul patrimonio etnografico o su di una pagina significativa della storia locale.

esposizioni1.jpg

Archivio mostre tematiche:
1993 – Rico Jenny, fotografie ticinesi
1995 – Segni nella roccia
1997 – La travagliata esistenza di Julien de Parme: pittore di Cavigliano (1736 – 1799)
1997 – Patricia Highsmith (1921 – 1995): oltre le parole..
1997 – Storie di pietra: immagini di una civiltà contadina
1999 – Decorazioni pittoriche nel distretto di Locarno
2001 – Per grazia ricevuta: esposizione di ex voto delle Centovalli e del Pedemonte
2002 – I cavatappi: esposizione della collezione di Gian Mario Ferrari (Golino)
2003 – Dall’acqua.. alla luce
2004 – Strumenti a fiato del Fondo Roberto Leydi
2005 – Terra di frontiere. Ticino 1939 – 1945: la guerra nascosta
2006 – 100 anni della strada delle Centovalli
2013– Angelo Monotti: fotografo ticinese dell’Ottocento
2015 – Ermano Maggini (1931 – 1991): un compositore svizzero nato ad Intragna, luoghi di creazione – luoghi di incontri

 

Arte
Quattro sale al terzo piano di Casa Maggetti sono invece regolarmente dedicate a mostre d’arte che accolgono, in maniera prioritaria, le opere di artisti locali. Queste esposizioni, organizzate dall’Associazione Amici del Museo, fungono da vetrina all’espressione artistica del territorio e contribuiscono ad ampliare e approfondire il legame tra la popolazione residente e gli artisti della regione.

esposizioni2.jpg

Archivio mostre d’arte:
1989 - mostra collettiva di 27 artisti locali; 1990 – Fritz Pauli (Cavigliano), Giovanna Weber (XXXX); 1991 – René Domiczek (Rasa), coll. Magi Joss, Antonietta Airoldi, Esther Tommasi, Ernesto Oeschger; 1992 – Nadia Düriger-Maestretti (Verscio), Regina Ramseier (Cavigliano), Maya Müller (Ascona), coll. Elisabetta Hugentobler (Intragna) e Klaus Sommer (Cavigliano); 1993 – Dimitri (Borgnone), Peo Tonascia (Ascona); 1994 – Fredo Meyeren (Cavigliano), coll. Roberta Orler (Golino) e Giorgio Sambonet (Losone), Malù Cortesi (Cavigliano); 1995 – Yvonne Moser (Corcapolo), Maria Burckhardt (Intragna); 1996 – Walder Sauter (Tegna), coll. Gaetano Jelmorini (Corcapolo) e Pietro Jelmorini (Intragna), Gunda Dimitri (Borgnone), Teres Wydler (Intragna); 1997 – Daniel Maillet (Verscio), Dona De Carli (Corcapolo); 1998 – coll. Elio De Carli, Marco del Thé, Werner Hofstetter, coll. Foto club Melezza, coll. Roland Frey e Susan-Maria Lustenberger (Verscio); 1999 – Roberto Raineri-Seith, Walter Helbig; 2000 – H.P. Wyss, Renato Domiczek (Rasa), Frank Horvat (Parigi); 2001 – Rainer Englert, Manlio Monti; 2002 – Marco Milani, Silvio Baccaglio; 2003 – Marco Mumenthaler, Fausto Leoni, Gunda Dimitri (Borgnone); 2004 – Dario Bianchi, Sheldon Suter; 2005 – Béatrice Stähli; 2006 – coll. Franco Binda e Giacomo Antonini, Iris Pfister, Sabine Büchi; 2007 – Regine Ramseier, Dona Cavalli (Verscio), Jürgen Zumbrunner (Corcapolo); 2008 – coll. Hugo Suter e Norma Lietha, Reza Khatir, coll. Arte applicata; 2009 – retrospettiva “1989 – 2010 i primi vent’anni”, coll. Dona De Carli e Anna Müller; 2010 – coll. Chiara Tiraboschi e Annina Martinoni, coll. Lorenz Rüfli (Loco) e Luca Maggetti (Golino), Vanna Alberti; 2011 – coll. Giancarlo Bisi e Gianmario Togni, coll. Morena Brunner, Hanni Storelli, Roberto Biadici, Adelheid Wyder-Tönz, Rezio Maggetti e Antonietta Airoldi; 2012 – Adriano Bellinato, Hanspeter Wyss, Lorraine Eidenbenz; 2013 – Mustang, coll. Anna Maggetti Jolidon, Michela Bernasconi, Monique Diday; 2014 – Luciana Brogini, coll. Roland Hächler e Christa Hunziker, Maurizio Sager; 2015 – Gunda e Dimitri (Borgnone); 2016 – coll. Elisabeth Oppikofer Maurer (Giubiasco) e Cornelia Grielh Marti (Solduno), coll. Ruth e Sabine Murer (Corcapolo), Agostino Rossi (Orselina); 2017 – Dona De Carli (Locarno), coll. Pascal Murer e Nino Doborjginidze (Locarno).